INVITO ALLA CANDIDATURA PER LE RSU 2022

Lavoratori e Lavoratrici del Pubblico Impiego,

la prossima primavera 2022 si svolgeranno le elezioni per le RSU in tutte le strutture di Pubblico Impiego.

Arrivano con un anno di ritardo a causa della pandemia che – una volta di più – ha dimostrato l’insufficienza di un modello sindacale prima concertativo e ora del tutto istituzionalizzato con la compagine di governo.

Una acquiescenza ripagata con la regalia del silenzio-assenso sui fondi pensione e la totale condivisione della presunta meritocrazia a cui Brunetta & Co. non hanno mai rinunciato.

Durante la pandemia è stato solo grazie ai Lavoratori e alle Lavoratrici del Pubblico Impiego che si sono riusciti a garantire servizi essenziali: a partire dalla Sanità (scomparsa la sanità privata), dalla Scuola, ma anche da altri servizi apparentemente meno in prima linea (vedi l’INPS, ma anche i servizi anagrafici, sociali, tecnici, etc.) che hanno retto con o senza smart working.

Uno smart working che si vorrebbe definitivamente accantonato nel pubblico e finanziato dal Governo Draghi nel privato.

Sgb e i suoi delegati si rivolgono a ciascuno di voi chiedendo la disponibilità a mettersi in gioco per provare a fronteggiare questa deriva ostile al Pubblico Impiego.

Vogliamo provare a lanciare un’àncora per dare più forza alla nostra idea di sindacato: resistente, combattivo, generoso e solidaristico.

Per aumentare la nostra capacità di intervenire con decisione nei processi lavorativi;
Per riprendere quanto ci è stato sottratto in termini di salario, diritti e dignità;
Per riaffermare una coscienza della classe lavoratrice andata smarrita;
Per impedire che una legge sulla rappresentanza sindacale tagli ulteriormente le voci di dissenso.

Stai con noi!

SCARICA IL MODULO DI CANDIDATURA E TRASMETTILO COMPILATO, INSIEME AL DOCUMENTO D’IDENTITÀ, A:
pubblicoimpiego@sindacatosgb.it

SE VUOI ESSERE CONTATTATO/A, LASCIA QUI I TUOI RECAPITI:

    *dati obbligatori

    Condividi: