Toscana

(Reading time: 2 - 3 minutes)
 
aeroporto galilei pisa 1
 
Tre anni fa uscì la gara bandita da un'unica stazione appaltante ovvero Toscana Aeroporti. La gara prevedeva n°2 Lotti: Lotto G (bhs) e Lotto H (Handling+Cargo).
 
ei prossimi giorni invece usciranno 4 gare: Lotto G (bhs Pisa) Lotto G (bhs Firenze) e Cargo bandite da Toscana Aeroporti e Lotto H (Pisa+Firenze) bandita da Toscana Aeroporti Handling.
 
Di fatto si passa da 2 Lotti a 4 Lotti,  concreta la possibilità che a breve vi siano 4 aziende operative che dovrebbero dividersi il personale attualmente impiegato negli appalti. Ma attenzione: il condizionale è d'obbligo perchè le normative in materia di appoalto permettono alle aziende di aggirare le clausole sociali. Chiara la volontà di "spezzettare" gli appalti, la riduzione dei costi (se tale sarà) viene cosi' scaricata interamente sulla forza lavoro degli appalti che ricordiamo è la meno pagata e con contratti part time.  Prevale cosi' la volontà del "dividi et impera"!|
 
Ma quali saranno le eventuali problematiche derivanti da questo spezzatino?
 
  • Dividere varie fasi di lavorazioni in termini troppo definiti significa di fatto abbandonare la possibilità di eventuali sinergie, a rimetterci potrebbero essere tutti i lavoratori con problematiche  di salute e limitazioni lavorative certificate. Perche? Questi lavoratori, spremuti per anni negli aereoporti, non sarà piu' possibile spostarli in luoghi di lavorazione più confacenti alle loro condizioni fisiche. Questa situazione porterà a periodi di forte tensione sociale e non sono esclusi licenziamenti o Riduzioni di orario
  • Nel lotto Handling rimane ad oggi la variabile Consulta...se quest'ultima "sottrarrà" voli a TAH quest'ultima che cosa farà? Passerà i propri addetti a Consulta e Consulta manterrà i contratti in essere assorbendo tutto il personale o solo parte di esso?  Saranno "sottratti" servizi all'azienda che vincerà il lotto H per poterli gestire direttamente allo scopo della conservazione dei posti di lavoro degli addetti TAH? Se dovesse verificarsi una situazione del genere, la ditta con minori servizi procederà al licenziamento della forza lavoro in eccesso, quindi se clausole sociali ci saranno non dovranno essere quelle generiche degli appalti ma accordi ben definiti tra Toscana aeroporti , Toscana aeroporti handling e tutte le aziende dell'appalto
  • Come si pensa di disciplinare le fasi di lavorazioni tra più aziende? E gli impegni d assumere per la salvaguardia dei posti di lavoro?

La liberalizzazione del trasporto aereo, lo spezzatino degli appalti sono una concreta minaccia per i posti di lavoro. Mobilitiamoci perchè cio' non accada

Sindacato Generale di Base