Castenaso (Bologna) LUNGA GIORNATA DI LOTTA EDUCATRICI IN APPALTO !
VERSO LO SCIOPERO GENERALE DELL’11 OTTOBRE 2021

Ieri si è svolto in Piazza Bassi a Castenaso (Bo), lo sciopero delle educatrici ed educatori dell’integrazione scolastica, coinvolte nel recente cambio di appalto e passate da Società Dolce a Consorzio Blu.
Oltre ad una buona partecipazione dei lavoratori in questione, si sono uniti cittadini, passanti, esponenti politici di opposizione e alcuni genitori di utenti; come SGB abbiamo scelto di manifestare nella piazza del Municipio, per esporre alla cittadinanza le condizioni peggiorative generate da questo cambio di appalto, tramite la testimonianza diretta degli educatori.
In occasione dello sciopero e del presidio, SGB ha mandato richiesta formale all’Amministrazione Comunale, per effettuare un incontro con il Sindaco e Assessore all’Istruzione nel corso della mattinata: a questa richiesta non è arrivata alcuna risposta.Successivamente il presidio si è spostato nell’ingresso del Municipio, per richiedere direttamente di poter interloquire con gli Amministratori e riportare nel dettaglio, che questo nuovo appalto, aggiudicato da Consorzio Blu, ha previsto una riduzione contrattuale tramite l’utilizzo del part time ciclico e il mancato riconoscimento dell’inquadramento contrattuale spettante (livello D2). Inoltre i lavoratori avrebbero evidenziato mancate coperture di diversi alunni, che si protraggono dall’inizio dell’anno scolastico.

In risposta, anziché essere accolti dagli Amministratori, gli educatori si sono ritrovate le forze dell’ordine, prontamente inviate per disperdere qualunque tentativo di legittima richiesta; ciò non ha scoraggiato i partecipanti e dopo un’ora di permanenza, è arrivata la telefonata del Sindaco, con la proposta di un incontro da effettuarsi nei prossimi giorni.
SGB e le lavoratrici non si arrendono, continueranno a pretendere in ogni sede che si ottenga il raggiungimento delle stesse condizioni lavorative e contrattuali in possesso nella precedente gestione, ma anche un riconoscimento degno per lavoratori che svolgono un servizio pubblico.
La Lotta prosegue!

VERSO LO SCIOPERO GENERALEDELL’11 OTTOBRE 2021

Condividi: