comunicato elezioni

 

Si è chiusa, da pochi giorni, una settimana di votazioni al San Raffaele di Milano: eletti quattro RSU e l’RLS dei lavoratori con contratto metalmeccanici e tredici RLS tra infermieri, personale di supporto, tecnici e amministrativi.

SGB è risultato primo sindacato per numero di voti sia tra i metalmeccanici che tra il comparto in sede, eleggendo due RSU e un RLS metalmeccanici e tre RLS del comparto.

Ancora una volta, analizzando il dato complessivo del sindacalismo di base, si rinnova la fiducia dei lavoratori ad una pratica sindacale che li vede protagonisti: tra sede e Turro dieci RLS su quattordici vanno ai sindacati di base e due RSU su quattro.

“E’ stato premiato l’impegno non solo degli RLS ma di tutto SGB sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, che ha contribuito anche a migliorare la qualità dell’assistenza: abbiamo lavorato negli anni per un Ospedale sicuro, sia per i lavoratori che per i pazienti. Quando l’Amministrazione nel 2012 voleva risanare il bilancio dell’Ospedale licenziando, ci siamo opposti con una lotta dura, perché abbiamo voluto tutelare non solo le famiglie dei lavoratori ma anche la qualità dell’assistenza. Oggi, che il bilancio è risanato, chiediamo di riavere quella parte di salario a cui abbiamo dovuto rinunciare. Chiediamo il riconoscimento delle professionalità”.

SGB, insieme alla RSU e alle altre organizzazioni sindacali, ha proclamato lo sciopero il 7 giugno, per l’intera giornata per rivendicare incentivi, corrette relazioni sindacali, una regolamentazione dello straordinario e delle ferie, del diritto di sciopero e della pronta disponibilità.

Stiamo preparando una manifestazione che partirà da via Olgettina e percorrerà tutta via Padova, fino alla sede di Turro.

 

                                                                                                  SGB – Ospedale San Raffaele

Milano, 6 giugno 2017

 

e-max.it: your social media marketing partner