Toscana

(Reading time: 1 - 2 minutes)
Comunicato aeroporto galilei pisa
 
Ancora una volta denunciamo la scarsa attenzione di toscana aeroporti verso i lavoratori degli appalti e a farne le spese sono i lavoratori del bar\ristorante \caffetteria della zona arrivi del Galilei.
 
Nei mesi scorsi Toscana aeroporti ha bandito una manifestazione di interesse  per la subconcessione di questa area addetta alla ristorazione veloce presso le Partenze del Galilei, peccato che si sia dimenticata di inserire clausole sociali ben definite a tutela della forza lavoro.
 
La ditta aggiudicataria pare che non voglia assumere direttamente, nel cambio di appalto , i lavoratori e le lavoratrici del Bar\ristorante, per altro la subconcessione è di 5 anni ma con la riserva di Toscana aeroporti di porre fine all'appalto già al terzo anno. Nella subconcessione infatti trovano ampio spazio le linee guida relative al progetto e realizzazione del locale ma le clausole a tutela della forza lavoro sono cadute nel dimenticatoio.
 
La normativa sui cambi appalto per altro è assai debole,  si tutelano genericamente i livelli occupazionali ma non esiste il diritto al passaggio automatico e in nome dell'autonomia della impresa puo' anche accadere che non siano conservati tutti i posti di lavoro e i contratti in essere.
 
Ma un committente solido come Toscana aeroporti dovrebbe tuttavia prevedere alcune tutele collettive, ad esempio la continuità del rapporto di lavoro e premiare, in fase di aggiudicazione, il progetto e l'offerta piu' attenta alla salvaguardia dei posti di lavoro.
 
In queste ore i lavoratori sono assai preoccupati di vedersi licenziati ma nulla sanno della loro riassunzione, per questo Sindacato Generale di Base chiede un intervento diretto del Prefetto e di Toscana aeroporti atto  a salvaguardare i posti di lavoro