(Reading time: 1 - 2 minutes)
cub sgb art
 
LAVORATORI CFT AEROPORTO DI PISA

TROPPI I SILENZI DELLE AZIENDE E TROPPE LE PREOCCUPAZIONI CHE VIVIAMO PER
IL FUTURO OCCUPAZIONALE DEL NOSTRO LAVORO.
LA PRESENZA DELLA SOCIETÀ CONSULTA NEL AEROPORTO DI PISA E’ UNA REALTÀ’
CHE METTE A RISCHIO I NOSTRI POSTI DI LAVORO.
QUESTO PERCHÉ OGNI COMPAGNIA AEREA CHE PASSA DA TAH A CONSULTA PRIVA
L’APPALTO DI LAVORO, VISTO CHE CONSULTA SVOLGE INTERNAMENTE LE
ATTIVITÀ’ DI CARICO/SCARICO E PULIZIA.
INOLTRE, A MENO DI TRE MESI DALLA FINE DELL’APPALTO NESSUNA
INFORMAZIONE IN MERITO VIENE COMUNICATA DALLE ATTUALI COMMITTENTI,
AUMENTANDO L’INCERTEZZA E LE PREOCCUPAZIONI SULLE CLAUSOLA SOCIALI A
TUTELA DEL MANTENIMENTO DELL’OCCUPAZIONE E DEL SALARIO DEI
LAVORATORI.
LA CRESCITA STRAORDINARIA DELL’AEROPORTO PISA E’ FRUTTO ANCHE DEL
NOSTRO LAVORO DI TUTTI QUESTI ANNI, E PER QUESTO NON ACCETTEREMO
LICENZIAMENTI.
L’ASSEMBLEA DEL 26 SETTEMBRE HA DECISO LO STATO DI AGITAZIONE DEL
PERSONALE E L’APERTURA DELLA VERTENZA PER LA TUTELA OCCUPAZIONALE
DEL SETTORE.
CHIEDIAMO A TUTTI I SOGGETTI INTERESSATI ALL’AEROPORTO DI PISA ED AL SUO
FUNZIONAMENTO E SVILUPPO (GESTORE, SOCIETÀ’ DI HANDLING, ENAC, COMUNE
E REGIONE) DI ESSERE PARTE ATTIVA ALLA SOLUZIONE DI QUESTI PROBLEMI.
SAPPIAMO CHE E’ UNA STRADA DIFFICILE ED IN SALITA MA DICIAMO A CHIARA
VOCE CHE I LAVORATORI SONO DETERMINATI A DIFENDERE IL POSTO DI LAVORO
ED IL SALARIO.
RSA FILT CGIL / FIT CISL / SGB

e-max.it: your social media marketing partner