Sicilia

(Reading time: 1 - 2 minutes)

SGB simboloDP Catania

 

 

Responsabilita’

SGB solleva la questione e…  

Strano. Evidentemente, abbiamo messo ancora una volta le mani nel piatto.

Dopo 3 o 4 convocazioni già tranquillamente avvenute, giusto adesso ecco che si tira fuori che a SGB non spetterebbero le prerogative sindacali.

E’ bastato che SGB tirasse fuori una questione a cui i Lavoratori sono ovviamente attentissimi: la responsabilità ed il responsabile del procedimento.  La DP convoca per il 25 maggio su richiesta di SGB ma… ecco che magicamente a SGB si vorrebbero negare i diritti sindacali.

Se credono di zittire noi ed i Lavoratori, davvero hanno fatto male i conti. La chiamano democrazia (sigh…) sindacale, sempre peggio: date un’occhiata all’accordo generale del 10 gennaio 2014, voluto e firmato dalle confederazioni di Cgil Cisl Uil, e poi anche Flp Confsal Salfi, ecc, spesso anche senza neanche informare iscritti e delegati. Diritti solo alle organizzazioni che si impegnano formalmente a non protestare ed a sanzionare i Lavoratori cocciuti che lo volessero fare. Adesso il Governo lo ha inserito nel Def e vogliono trasformarlo in legge. Per tutti. Decidete voi.

Sbagliano i conti. A Catania abbiamo tirato fuori la questione della responsabilità e del responsabile del procedimento, già emersa nelle assemblee con i colleghi, e sono davvero fuori strada se credono che molliamo. Abbiamo già detto che il responsabile del procedimento non è e non può essere l’ultima ruota del carro, ma una figura di coordinamento, unica che abbia la capacità necessaria di coordinare il processo amministrativo. Questa la norma, c’è una fila lunga così di decisioni anche dell’Agenzia in questo senso. Non accettiamo e non accetteremo altre decisioni.

Perché, soprattutto, è davvero comodo e inaccettabile che salario e carriere continuino ad andare in alto e le responsabilità in basso. Se pensano di zittire noi ed i Lavoratori, si sbagliano.