(Reading time: 1 - 2 minutes)

IMG 20190412 WA0035 1

Venerdì 12 aprile, i lavoratori e le lavoratrici dell’Ospedale San Raffaele hanno scioperato per l’intera giornata.

Infermieri, amministrativi, tecnici e personale di supporto hanno incrociato le braccia per rivendicare stabilizzazione dei precari e nuove assunzioni, per poter garantire sicurezza e qualità dell’assistenza; incentivi alla produttività e progressioni orizzontali; diritto al part time, continuamente negato, un accordo per regolamentare ferie e straordinari.

Circa 600 lavoratori hanno sfilato nella manifestazione, ma l’adesione allo sciopero è stata superiore.

Il corteo è partito dal San Raffaelefino in in via Olgettina: davanti al cantiere è stato lasciato uno striscione che ricorda che la proprietà del Gruppo San Donato ha sottratto dal 2013 ai lavoratori del San Raffaele 60 milioni di euro, ovvero il costo del nuovo polo chirurgico in costruzione.

Al termine, i manifestanti sono tornati al San Raffaele fermandosi, dove ci sono gli uffici dell’AD e di Presidente e vice: all’ing. Bottinelli, al dott. Cucchiani e al dott. Rotelli è stata consegnata una lettera con richiesta di incontro urgente. Le segretarie hanno informato la RSU che il vertice al completo si trova all’estero, ma che settimana prossima verrà comunicata una risposta.

SGB è pronto a continuare nella mobilitazione qualora non ci siano risposte soddisfacenti.

SGB – Ospedale San Raffaele

IMG 20190412 WA0022 3

IMG 20190412 WA0015

IMG 20190412 WA0018

e-max.it: your social media marketing partner