(Reading time: 1 - 2 minutes)

in allegato il testo

La senatrice Bianca Laura Granato ha depositato una interrogazione parlamentare al Ministro Bussetti sulla scuola in carcere e nelle periferie. In particolare sui tagli all'IISS J. von Neumann a Rebibbia, da parte dell'USR Lazio, che negli ultimi anni scolastici hanno provocato l'esclusione di oltre cento studenti dalle lezioni .

La delegazione SGB che il 4 luglio ha incontrato la senatrice esprime il proprio apprezzamento per l'interrogazione. "Siamo consapevoli che questo è il primo passo per svelare le vere condizioni della scuola dopo le controriforme anche sull'istruzione agli adulti. Dopo lo sciopero della scuola, i presidi e le petizioni siamo ancor più sicuri che il diritto allo studio e ad un lavoro si conquistano con la lotta generale dei lavoratori, degli studenti e le famiglie."

Il pregio di questa interpellanza è l'aver recepito il forte legame tra le condizioni della scuola in carcere di Rebibbia e le sedi diurne al Tiburtino e San Basilio della periferia "a rischio" di Roma.

Anche la presidente della Commissione Istruzione della Regione Lazio l'on. Mattia ha voluto incontrare i docenti e il personale ata e ha dato la sua disponibilità a sensibilizzare l'USR affinché la scuola possa avere gli strumenti per compiere la sua funzione.

"Cogliamo l'occasione di rinnovare la richiesta di intervento a tutte le istituzioni interessate e di quanti hanno già testimoniato la loro solidarietà con le nostre istanze."

RSU-SGB dell'IISS J. von Neumann
Barbara Battista

 

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1119300

SGB incontra la senatrice on. Granato (M5S) della Commissione Istruzione. Scuola nel carcere di Rebibbia, più organici ATA e docenti per le sedi diurne

Scuola: Per il diritto allo studio nelle periferie e nel carcere! SGB proclama lo stato di agitazione

e-max.it: your social media marketing partner