Campania

(Reading time: 1 - 2 minutes)

Comunicato trattativa ausiliari sosta Publiparking

Continua serrata la trattativa tra i lavoratori della Publiparking, rappresentati da SGB e altri sindacati, e il Comune di Caserta, sul capitolato d'appalto relativo al prossimo passaggio di cantiere previsto per il 31 Gennaio, e già prorogato lo scorso 29 Dicembre. Dopo il primo incontro  lo scorso martedì 17, risoltosi con un nulla di fatto e con un nuovo appuntamento a ieri mattina giovedì 19, si è assistito appunto ieri mattina ad una iniziale occupazione, da parte dei lavoratori della sala Giunta durata ca. 2 ore, sala dove poi si è tenuto il secondo incontro, a causa di una iniziale assenza delle cariche istituzionali preposte a portare avanti la trattativa all'orario pattuito nel precedente incontro. Particolarmente spinosa la problematica dell'assenza, all'interno del capitolato d'appalto proposto dal Comune, di una chiara indicazione sulle forme contrattuali che la futura società aggiudicatrice dovrà garantire ai 60 lavoratori: altre forme contrattuali non dedicate specificamente alla categoria, ma pur legalmente applicabili per sotterfugi e cavilli giudiziari borghesi, potrebbero tradursi in un ulteriore abbassamento del netto in busta paga per una categoria di lavoratori già oggi particolarmente a rischio povertà.

Desta la nostra preoccupazione anche la questione sul monte ore settimanale minimo imposto. Sono emerse difficoltà, infatti, già nella precedente gestione, a causa di lavoratori costretti a coprire turni spezzettati su un raggio di azione e controllo finanche di ben 10 km, con una conseguente perdita di introiti dovuta all' impossibilità materiale, per il lavoratore in queste condizioni, di coprire il territorio assegnato; perdita non solo per l'azienda che garantisce lo stipendio ai lavoratori, ma paradossalmente anche per il Comune stesso.

Pur riconoscendo lo sforzo che le cariche preposte stanno facendo per tentare di far quadrare la gestione di un servizio in cui, forse, esistono troppi attori oltre le Istituzioni Pubbliche stesse, e in una fase di tagli agli Enti locali indiscriminati e talvolta sfacciatamente criminali,  SGB non è comunque disposta a contrattare alcun accordo che non garantisca la dignità della condizione di vita e di lavoro dei lavoratori, e si è già dichiarata in sede di trattativa a mettere in campo tutto il suo potenziale di lotta su strada.  

 

Attachments:
Download this file (Comunicato per publiparking.pdf)Comunicato per publiparking.pdf[ ]31 kB