Stampa
Notizie
Pubblico Impiego
Visite: 972
(Reading time: 1 - 2 minutes)

prove invalsi 510

Dai primi dati pervenuti dalle scuole primarie si registra un' adesione massiccia allo sciopero del Sindacato Generale di Base della somministrazione delle prove Invalsi in quasi tutte le regioni d'Italia con maggiori punte di adesione in Sardegna, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Lazio.  

Migliaia di docenti della scuola primaria si sono rifiutati di somministrare ridicoli indovinelli   per poter continuare a svolgere il lavoro vero d'insegnante.

Non sono bastate le solite ingerenze da parte di non pochi dirigenti scolastici che hanno cercato  di ostacolare il diritto di sciopero dei docenti attraverso sistematici tentativi d'intimidazione e disinformazione. Il tentativo di boicottaggio di questi presidi è stato  neutralizzato dal servizio nazionale di consulenza telefonica che il sindacato SGB ha messo h 24 a disposizione  dei lavoratori in sciopero.  SGB riconosce e apprezza la correttezza e l'onestà di quei dirigenti scolastici che si sono limitati alla trasmissione della circolare del MIUR del 16 aprile 2019.

In seguito alle migliaia di telefonate ed email di richieste di informazione che stanno giungendo al sindacato, SGB può affermare in anticipo, e senza alcun timore di essere smentito, che lo sciopero della correzione e della tabulazione delle prove, proclamato per i giorni a venire, registrerà  livelli di adesione ancora maggiore rispetto a quelli rilevati oggi.

SGB aveva anche proclamato lo sciopero della somministrazione dei test invalsi del 6 e 7 maggio ma è stata costretta a revocarlo a causa delle eversive limitazioni della legge 146/90 rese applicabili, in questo caso, dall'inutile sciopero del 10 maggio.  

SGB conferma il ciclo di mobilitazione nella categoria dei docenti fino allo sciopero contro la regionalizzazione del 17 maggio, per la libertà d'insegnamento, per il salario , per la sicurezza degli edifici e del lavoro. 

e-max.it: your social media marketing partner

Questo sito utilizza alcuni cookies per migliorare i servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.