(Reading time: 2 - 3 minutes)

In Finanziaria ancora una volta i soldi ci sono per banche, imprese e spese militari…

…E per comperare la complicità sindacale con sanità e previdenza integrative

macchina da scrivere

 

Anche nel Pubblico Impiego il 27 è Sciopero Generale

Sì alla 14a mensilità nei Contratti del Pubblico Impiego

SGB: “Per il Pubblico Impiego, invece assunzioni quasi a 0, nuovi tagli, valutazione, licenziamenti e l’elemosina per un contratto che manca da quasi 10 anni”.

In corso di definizione la Finanziaria, “e scopriamo ancora, per esempio, oltre 10 miliardi di euro destinati alle casse delle imprese: altri soldi pubblici che si sommeranno a quelli già elargiti a piene mani nei mesi scorsi per il salvataggio di varie banche, o a quelli per armamenti ed interventi militari: solo il mantenimento della missione in Afghanistan continua a costarci mezzo miliardo di euro all’anno”, così Arnaldo Monga, di SGB Sindacato Generale di Base.

Ma quando si parla di pensioni, lavoro, assunzioni, scuola, sanità e servizi pubblici i soldi miracolosamente spariscono” continua, “niente assunzioni e turn over, ma solo qualche centinaia di posti messi a concorso come spot elettorale a fronte di 250.000 posti persi in questi anni ed altrettanti pensionamenti che matureranno a brevissimo: una Pubblica Amministrazione che invecchia  in un Paese che soffre una crisi occupazionale ed un’emigrazione giovanile fortissima ”.

E poi la storiaccia di un contratto negato e fermo da ormai quasi 10 anni, e che gli accordi con Cgil Cisl Uil ed autonomi, fino ad un sindacato di base, cominciando da quello del 5 aprile 2016 fino a quello del 30 novembre scorso”, continua a fare il punto il dirigente SGB, “stanno spingendo ad un rinnovo - elemosina di neanche 50 euro mensili, tra l’altro ancora da stanziare, negli stipendi, zero arretrati, i soliti ulteriori tagli senza fine ai diritti in caso di malattia e di assistenza, l’espansione di valutazione e discrezionalità, al posto di regole e diritti, fino al licenziamento facile per i giudizi negativi. Infatti le risorse per i vertici (dirigenti e posizioni organizzative, si trovano: eccome! E, non a caso, fino ad un nuovo giro di vite per i diritti sindacali di chi protesta nei luoghi di lavoro si oppone a questo sistema”.

C’è bisogno di uno stop ai tagli” dice chiaramente il dirigente SGB, l’avvio di investimenti per scuola, sanità e servizi a tutti i cittadini, e di lavoro, assunzioni, salario, regole, diritti e certezze che ridiano dignità e fiato ai lavoratori”.

SGB insieme alla CUB, ha lanciato una campagna per la 14esima mensilità per i Dipendenti Pubblici. “In tutto il mondo del lavoro sono ormai praticamente gli unici per cui il contratto non preveda almeno 14 mensilità, e sono gli unici a non poter fruire normalmente del proprio Tfr. Perché?”. Conclude: “C’è bisogno di un contratto vero, di salario e certezze, non di un contratto che fa peggiorare i servizi pubblici aumentando le ottusità buracratiche e le condizioni di 3,2 milioni di lavoratori. C’è bisogno di altro, di farsi sentire, riorganizzarsi. Il 27 ottobre anche il Pubblico Impiego allo Sciopero Generale”.

Lo sciopero generale è indetto per l’intera giornata di venerdì 27 in tutti i settori da SGB, CUB, Si Cobas, Slai Cobas e Usi Ait.

e-max.it: your social media marketing partner
Attachments:
Download this file (comunicato def p.i..pdf)comunicato def p.i..pdf[ ]391 kB