(Reading time: 1 - 2 minutes)

micaela

Il Sindacato Generale di Base esprime piena e convinta solidarietà nei confronti dell’attivista sindacale Micaela Quintavalle licenziata da Atac, azienda del trasporto pubblico della Capitale. Sua responsabilità quella di aver rilasciato un’intervista televisiva in cui si evidenziava quello che è sotto gli occhi di tutti: lo stato a dir poco allarmante, dal punto di vista della sicurezza, in cui versa il trasporto pubblico locale, frutto di decenni di tagli ai finanziamenti da parte dello stato, delle politiche di privatizzazione del settore e dei conseguenti tagli apportati alla manutenzione. Situazione resa ancora più evidente dalle immagini, ormai quotidiane, di autobus che prendono fuoco, nel pieno centro di numerose città.

Per queste ragioni colpire Micaela con il massimo del provvedimento disciplinare rappresenta  un attacco a tutti quei delegati impegnati sul tema della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, un avvertimento a tutti i lavoratori che si vogliono sempre più proni ai ricatti aziendali, ma anche un attentato alla sicurezza e all’incolumità dell’utenza.

Difesa del trasporto pubblico, statalizzazione dei servizi essenziali,  salute e sicurezza, sono parole d’ordine che  i delegati di SGB declinano quotidianamente sui posti di lavoro e che saranno al centro dello sciopero generale proclamato per il prossimo 26 ottobre.

e-max.it: your social media marketing partner