Il governo SYRIZA intensifica l'oppressione contro il movimento operaio e popolare con attacchi violenti e arresti di militanti.
Ieri, 29 novembre, scioperi operai e le proteste sono state attaccate in 3 diverse aree.
Nella città di Ioannina, durante lo sciopero dei Super Market, dove gli operai chiedevano il loro salari - come servitore dei datori di lavoro, il governo ha inviato la polizia antisommossa per attaccare le linee di picchetto dei lavoratori. La polizia con un attacco violento ha arrestato 12 lavoratori e sindacalisti, tra loro il presidente del Centro regionale dei sindacati di Ioannina e membro del Comitato Nazionale del PAME. https://www.youtube.com/watch?v=m296feUUoU4
FOTO
https://plus.google.com/u/0/photos/111424066969409429174/album/6493849620601598721?authkey=CIycooi0_bKd-wE Ad Atene, durante una protesta dei lavoratori e degli studenti Fronte Militante (MAS) presso il Ministero dell'Educazione contro l'interruzione del cibo gratis per gli studenti universitari, il ministro si nasconde dietro la polizia antisommossa e ha rifiutato di incontrare i manifestanti. Quando gli studenti hanno chiesto di entrare nel ministero sono stati attaccati con la polizia antisommossa e gas lacrimogeni. https://www.youtube.com/watch?v=dKU9qznBUUE
FOTO
https://plus.google.com/u/0/photos/111424066969409429174/album/6494110524225360977?authkey=CLWN1-bQ8aeOlQE Presso la Corte Centrale di Atene, durante una protesta dei sindacati e dei comitati popolari contro la vendita all'asta di case popolari, a causa di debiti verso le banche, la polizia attaccato di nuovo con gas lacrimogeni, all'interno dell'edificio della Corte https://www.youtube.com/watch?v=XvXs8wsozIc

Questi incidenti sono un'escalation di violente oppressioni e intimidazioni da parte di Governo di SYRIZA contro i lavoratori e il movimento sindacale di classe. Il governo sta pianificando di vietare il diritto dei lavoratori di andare in sciopero e anche di abolire diritti fondamentali dei lavoratori di organizzarsi nei sindacati e combattere collettivamente.

Contro questi sviluppi il PAME ha invitato i sindacati ad organizzare lo

SCIOPERO GENERALE NAZIONALE il 14 dicembre.

 

IONINA

 

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner