(Reading time: 2 - 3 minutes)



                                                                       

Comunicato

 

Solidarietà a Sergio Bellavita coordinatore de “il sindacato è un’altra cosa”

 

La decisione della segreteria di Landini di revocare il distacco sindacale al coordinatore dell'opposizione interna “il sindacato è un’altra cosa”, Sergio Bellavita, al quale va la nostra solidarietà, rappresenta simbolicamente la fine della presunta anomalia Fiom.

Il trattamento riservato a Sergio è solo l'ultimo in ordine di tempo, di una serie di attacchi da parte delle segreterie Cgil, alle compagne e ai compagni che nelle fabbriche FCA ed in altri luoghi di lavoro, attraverso il conflitto sindacale, stanno difendendo i propri legittimi interessi di classe.

 

fca

Oggi chi non accetta l'idea che il sindacato debba trasformarsi definitivamente in una sorta di cogestore degli interessi padronali e governativi, così come sancito dall'accordo sulla rappresentanza del 10 gennaio 2014, viene considerato da chi quell’accordo l’ha sottoscritto e non può che applicarlo, una zavorra da cui liberarsi.

Questo è  il segnale autoritario che la Cgil e la Fiom lanciano alle compagne e ai compagni del “sindacato è un'altra cosa” che in questi mesi hanno intrecciato lotte e pensieri anche con chi ha storie e rappresentanze sindacali differenti dalle loro.

Continuare a percorrere questa strada, senza cedere alle intimidazioni, a testa alta e con coraggio, è la migliore risposta che si possa dare a chi avendo paura del dissenso interno cerca di eliminarlo per via autoritaria, sia che si tratti del vostro sindacato come di quello da cui molti di noi provengono.

La strada che consegni ai lavoratori un sindacato conflittuale, di classe e di massa, è piena di ostacoli e probabilmente lunga ma vale la pena percorrerla tutta.

Forza compagne/i non siete soli in questo viaggio che, siamo sicuri, la comunanza di idee e la passione, renderanno meno faticoso per tutte/i !

                                                                                                                                                                                                              

e-max.it: your social media marketing partner
Attachments:
Download this file (Bellavita solidarietà.pdf)Bellavita solidarietà.pdf[ ]72 kB