(Reading time: 1 - 2 minutes)

fotosgbscuola

 

COMUNICATO STAMPA

SGB ADERISCE ALLA GIORNATA NAZIONALE DI MOBILITAZIONE DEI PRECARI DELLA SCUOLA DEL 2 SETTEMBRE 2020

STABILIZZAZIONE IMMEDIATA PER TUTTI I LAVORATORI  CON ALMENO 36 MESI DI SERVIZIO!

A POCHISSIME SETTIMANE DALL’INIZIO DELL’ANNO SCOLASTICO E DOPO I NUOVI INCREMENTI DEL NUMERO DEI CONTAGIATI COVID  (NON PIU’ CONCENTRATI NELLE SOLE REGIONI DEL NORD E TRA LE PERSONE PIU’ ANZIANE)

LA SCUOLA E’ ANCORA IN ALTO MARE: MANCANO DOCENTI, PERSONALE ATA E SPAZI A ADEGUATI A GESTIRE IL DISTANZIAMENTO SOCIALE!

L’anno scolastico 2020/2021 non solo sarà l’anno in cui si si stipuleranno oltre 200 mila contratti a tempo determinato (con docenti i quali, pur insegnando da anni nella scuola pubblica, continueranno ad essere precari) ma ci sarà anche una parte di precariato “usa e getta” come sancito dal recente Decreto “Rilancio”. In pratica, le famose 50mila assunzioni “anti Covid”, a tempo determinato, si risolveranno, con licenziamenti di massa e senza neanche il diritto alla NASPI nel caso di nuovi lock down. Ancora una volta il governo e la ministra Azzolina decidono di far pagare ai lavoratori il prezzo più alto della crisi economica nonché le conseguenze di tutti i loro inadempimenti.

Attachments:
Download this file (comunicatoadesione2settembre.pdf)comunicatoadesione2settembre.pdf[ ]570 kB

(Reading time: 2 - 3 minutes)

12 settembre operatori

Importante e necessaria iniziativa in ambito intersindacale che promuove fronti comuni di lotta di cui SGB è parte integrante.

 

ASSEMBLEA NAZIONALE DELLE OPERATRICI E DEGLI OPERATORI SOCIALI

Nella seconda settimana di giugno, operatori e operatrici sociali del servizio scolastico, dell'assistenza domiciliare, dei centri diurni, dei tanti servizi alla persona, hanno riempito le piazze di molte città. Da Milano a Roma passando per Rimini, Bologna, Parma, siamo scesi in piazza in momenti diversi ma con rivendicazioni comuni: certezza di un reddito, dignità e sicurezza sul lavoro, qualità dei servizi. La mobilitazione è stata il frutto di un percorso di confronto avviato già prima dell’emergenza e che vogliamo estendere in ogni angolo del paese.

(Reading time: 2 - 3 minutes)

Immagine copertina sicilia

Scuola e disabilità. Sospensione del servizio e 2.000 assistenti igienico personale lasciati a casa. Presidio sciolto solo in tarda serata

SGB: “Abbiamo preteso l’apertura di un tavolo di crisi, convocato per giovedì 30”. Annunciato nuovo presidio dei lavoratori lo stesso giorno.

Servizi sospesi da marzo per molte migliaia di studenti con gravi disabilità e operatori igienico personale, 2000 in Sicilia con titoli adeguati, professionalità e decenni di precariato e sfruttamento alle spalle, lasciati a casa e con il baratro reale della disoccupazione definitiva davanti: “Effetto della decisione della Regione, che ha il compito del servizio, di non occuparsene più. E di organizzazioni sindacali complici che finora hanno spergiurato ai lavoratori che fosse tutto a posto”, chiarisce SGB Sindacato Generale di Base.

Così ieri abbiamo unito sindacati di base conflittuali e non compromessi, lavoratori e rappresentanti dei genitori, ed in centinaia ci siamo dati appuntamento per la protesta in via Trinacria, sede dell’assessorato regionale a lavoro e famiglia. Niente di rituale, ma una protesta vera in un clima ormai esasperato dall’assenza di lavoro, reddito, servizi e dall’atteggiamento della Regione”.

(Reading time: 4 - 8 minutes)

 marcegaglia

Con questo documento offriamo uno spaccato del sistema vigente nello stabilimento Marcegaglia di Ravenna proprietà di una delle famiglie più importanti e famose del capitalismo del nostro paese; sostenuta in questi decenni da tutti gli schieramenti politici più importanti, in particolare quelli di “centro sinistra” e da grande parte del sistema mediatico.

Tre anni fa come SGB organizzammo con parte dei lavoratori in appalto nello stesso stabilimento, una lunga e dura battaglia contro questo sistema. Dall’altra parte della barricata a fare da compagnia ad un padronato senza scrupoli e con addentature criminali, trovammo alcune forze sindacali concertative, le centrali cooperative, buona parte delle istituzioni locali ed il governo cittadino. Un fronte avverso agli interessi dei lavoratori super sfruttati nel quale la lotta aprì diverse falle e contraddizioni, rendendolo più debole.

Attachments:
Download this file (comunicato appalti marcegaglia.pdf)comunicato appalti marcegaglia.pdf[ ]211 kB

(Reading time: 1 minute)

mafalda

L’emendamento nel decreto rilancio per contratti da 36 ore ai part time. Ma solo fino al 31 dicembre.

Ed i 4.000 esclusi, sospesi e lasciati a casa senza lavoro dalle aziende? E che fine ha fatto il nuovo bando?

SGB rilancia la Mobilitazione Nazionale

Come nella tradizione che gli ex Lsu conoscono benissimo, il decreto “Rilancio” e l’emendamento approvato ieri in Commissione parlamentare hanno partorito l’ennesima (non) soluzione precaria, l’ennesimo pannicello caldo.

Di seguito, il comunicato in pdf