(Reading time: 2 - 3 minutes)

ImmagineDopo il travagliato scontro in USB, dirigenti, delegati e lavoratori, dell’Emilia, della Lombardia, del Veneto e diversi settori pubblici, privati e altre regioni, hanno deciso di dare vita alla nuova formazione per non disperdere l’enorme patrimonio di esperienza e di militanza altrimenti dissipata e vilipesa dalle scelte autoreferenziali del gruppo dirigente di USB. Si avvia, quindi, il tesseramento alla nuova organizzazione sindaca...le di base che intende dare il proprio modesto contributo per la costruzione di un sindacato di massa e di classe.

Il 20 febbraio 2016 a Bologna è indetta una Assemblea nazionale, dopo quelle del 5 dicembre e del 31 gennaio aperte ai soli iscritti di USB, questa invece sarà divisa in due sessioni: la mattina a chi ha aderito o ha intenzione di aderire ad SGB e il pomeriggio aperta al contributo di tutti coloro che vi vorranno partecipare, indipendentemente dalla loro appartenenza o scelta. Questa assemblea avvierà di fatto, la fase costituente durante la quale si discuterà anche dello Statuto, del modello e della struttura organizzativa, nonché ovviamente dei progetti futuri.
Il 20 febbraio sarà proposta all’Assemblea la partecipazione allo Sciopero Generale indetto dalla CUB e da altri sindacati di base per il 18 marzo contro la guerra, il Governo e la Trojka .
Invitiamo tutte le RSU e i delegati del Pubblico Impiego dell’SGB a partecipare alla Assemblea Nazionale per il 19 marzo 2016 già indetta da molti delegati dei sindacati di base, per ridare protagonismo ai lavoratori pubblici nella lotta per la riconquista della propria dignità e della propria funzione sociale per la realizzazione dei diritti essenziali all’istruzione, alla salute, alla cura dell’ambiente e della dignità umana.
Si apre, cosi, nel vivo della lotta la fase costituente di SGB in un rapporto stretto di collaborazione, nell’azione come nel dibattito, con gli altri sindacati e organizzazioni conflittuali .
In ultimo, rigettiamo le infamanti affermazioni di quanti vanno sparlando di “passaggi” di deleghe, di furti sedi o simboli; fra l’altro, chiunque abbia fatto sindacato sa che ciò non è tecnicamente possibile ma, soprattutto, dimostra di non aver rispetto dell’intelligenza dei lavoratori che non possono essere spostati come pacchetti.

e-max.it: your social media marketing partner