(Reading time: 1 - 2 minutes)

[in allegato il testo della proclamazione dello sciopero]

Il direttivo nazionale del Sindacato Generale di Base riunitosi sabato 11 febbraio, ha deliberato la partecipazione alla giornata di mobilitazione dell’8 marzo indetta dal movimento internazionale delle donne, rilanciata in Italia da “Non una di meno”.

La lotta delle donne contro la violenza e le discriminazioni di genere, indica nella liberazione dallo sfruttamento e dalla precarietà nel lavoro la strada maestra per l’emancipazione delle donne.

SGB intende portare il proprio contributo di organizzazione sindacale mettendo al centro gli interessi generali della classe lavoratrice di cui le donne sono parte integrante.

Per questo oltre alla partecipazione alle iniziative già definite dal movimento, ha proclamato lo Sciopero Generale di tutte le categorie, anche nella Scuola e nei settori educativi e scolastici, per la giornata dell’8 marzo ed ha previsto iniziative nella stessa mattinata.

 

Lo sciopero è una cosa seria e lo faremo, come sempre, convintamente con tutto il nostro impegno.

L’unità si conquista nella solidarietà concreta e nella lotta su obiettivi comuni, nel rispetto reciproco.

Sanità, Scuola, Mobilità, Previdenza, Servizi sociali pubblici ed universali sono la misura della giustizia sociale e della civiltà umana.

Il Lavoro per tutti, con una paga adeguata ai bisogni del XXI secolo è la garanzia della libertà di pensiero, di espressione e di organizzazione.

 

Questa è la pace e la libertà che vogliamo!

Se la vita di tutti noi non vale allora noi scioperiamo!

Marciamo con le donne in lotta di tutto il mondo !

14 febbraio 2017

e-max.it: your social media marketing partner