(Reading time: 1 - 2 minutes)

 

Al fianco dei ferrovieri inglesi

al terzo giorno di sciopero

 

I Ferrovieri aderenti al Sindacato Generale di Base sono al fianco dei compagni di lavoro inglesi delle linee a sud-est di Londra che, organizzati nel sindacato RMT, hanno dato inizio a quello che è stato definito come lo sciopero più lungo dal 1969, durerà infatti 5 giorni.

 

Già nella prima mattinata dello sciopero il segretario generale del RMT Mick Cash ha dichiarato che c'è un "sostegno granitico" e altri lavoratori si stanno unendo allo sciopero.

 

La protesta è stata indetta per difendere la sicurezza di lavoratori e pendolari contro il progetto aziendale che prevede di affidare al solo macchinista l’apertura e chiusura delle porte del treno svilendo la figura professionale del Capo Treno in quella di semplice bigliettaio.

 

Nel nostro paese per tutte le aziende di trasporto la sicurezza è diventata un costo ed un ostacolo da rimuovere per completare la privatizzazione del servizio, anche in Inghilterra dove già la privatizzazione nella forma del franchising è avanzata i disservizi, i costi e i pericoli sono aumentati.

 

Lo Stato ha pagato 9 miliardi di sterline e ha ceduto per sette anni gli incassi dei biglietti per la gestione della rete ferroviaria alla GTR che, con il sistema del franchising, vede i suoi incassi comunque garantiti.

 

Abbattere i diritti, ridurre salario e occupazione, peggiorare le condizioni di lavoro contro questi progetti i ferrovieri italiani organizzati nel sindacalismo di base hanno avviato da ormai 4 anni una lunga vertenza con scioperi che hanno registrato una adesione massiccia.

 

In quest’ottica lo sciopero dei ferrovieri inglesi da più forza anche alla nostra lotta.

 

Appare, inoltre, sempre più evidente come la legge italiana n.146/90 detta a “garantire servizi essenziali” è una vera gabbia entro cui è stato racchiuso, di fatto negato, il diritto di sciopero, una gabbia che occorre rompere!

 

 

e-max.it: your social media marketing partner
Attachments:
Download this file (SGB_RTM_10ago2016.pdf)SGB_RTM_10ago2016.pdf[ ]100 kB